Quale rotta vuoi seguire?

Un vero e proprio esercizio pratico per la mente: ti consente di riconoscere gli errori e trasformarli in opportunità, ti insegna a leggere correttamente le tue emozioni e i segnali che queste ti inviano.
test2104-heisenberg

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Scopri con questo test che peso hanno le aspettative in te, se sei naufrago nella tua vita o capitano della tua nave. E cosa puoi fare per goderti il viaggio.

Se dovessi descrivere la tua vocina interiore che ti accompagna in ogni cosa che fai, come la definiresti? 

1. La pessimista

2. La coinquilina

3. La mia guida 

Hai un importante appuntamento. È dall’altro lato della città ma le strade sono bloccate, e arriverai con oltre un’ora di ritardo. Cosa fai?

1. Chiamo per disdire l’appuntamento

2. Chiamo per avvertire e aspetto di sentire cosa mi dicono

3. Chiamo e chiedo subito se può essere spostato a qualsiasi altra ora

Ti è mai capitato di raggiungere un risultato che superava di gran lunga le tue aspettative?

1. Mai

2. Faccio fatica a ricordare

3. Sì, è capitato

Devi portare a termine un importante progetto. Sei sicuro che una persona di cui ti fidi ti aiuterà, ma quando glielo chiedi si tira indietro. Come reagisci? 

1. Penso che le persone sono tutte uguali, non ci si può fidare di nessuno 

2. Provo delusione e mi chiedo se riuscirò a trovare un altro modo

3. Provo delusione ma mi metto subito a cercare un’altra soluzione

Dovessi fare un bilancio generale, nella tua vita sono stati di più i momenti: 

1. Di delusione

2. In cui non è successo un granché 

3. Di gioia 

È il tuo compleanno, hai invitato i tuoi amici più stretti ma nessuno si presenta con un regalo.  Come reagisci?

1. Ci resto molto male

2. Mi sembra una cosa piuttosto strana, ma va bene così 

3. Non fa alcuna differenza

Come vivi il tuo percorso verso un qualsiasi risultato?

1. Mi chiedo ogni giorno se sarà quello giusto in cui quel risultato arriverà 

2. Provo in ogni modo a farcela e controllo spesso quanto mi manca alla meta

3. Provo in ogni modo a farcela e più che il risultato osservo la linea di tendenza, se mi sto avvicinando o no, senza ossessionarmi. 

Una coppia di amici ti invita a passare con loro una settimana nella loro casa di montagna. Qual è la prima cosa che pensi? 

1. E se poi non sto bene?

2. Speriamo che sia tutto bello

3. Se decido di accettare mi godo l’esperienza

Come ti poni generalmente nei confronti della vita?  

1. Con un atteggiamento di paura

2. In osservazione di quello che succederà

3. In una posizione di gratitudine 

In quale di queste 3 affermazioni ti riconosci di più? 

Dalla vita:  

1. È meglio non aspettarsi nulla perché porta male

2. Aspettarsi delle cose è il miglior modo per ottenerle

3. Godersi il viaggio è il modo migliore per affrontarla 

Calcola il punteggio e scopri in quale profilo rientri:

Ogni risposta 1 vale 1 punto. 

Ogni risposta 2 vale 2 punti.

Ogni risposta 3 vale 3 punti. 

Totale punteggio

Da 10 a 15 punti: Profilo “NAUFRAGO”

Sei in balia della corrente della vita che ti trascina come un naufrago, e tu credi non ci sia molto da fare. Le aspettative ti schiacciano, la gente ti ferisce, le delusioni ti fanno male, e pensi che la vita va così, bisogna solo arrangiarsi. Ma grazie ad “Heisenberg” e al Cervello Quantico puoi iniziare ad intuire che il fatto di non riuscire a dominare quelle onde dipende solo da te. A volte è difficile ammetterlo, ma è proprio così. Quindi rimbocchiamoci le maniche.  

Consiglio

Prova a immaginare come sarebbe bello se non vivessi costantemente sotto l’effetto della paura. Chiudi gli occhi e crea l’immagine migliore di te, e vivila nel modo migliore in cui riesci. Bella sensazione, vero? Ma dentro di te c’è una vocina che ti dice “magari fosse così”. Non preoccuparti di quella vocina, ti sta solo dicendo che fino ad ora non è stato “così”, non che non lo sarà mai. Ti do un compito fino al prossimo numero di “Heisenberg”: immagina come vivresti senza paura e fallo come se fosse un bel sogno, non che debba avverarsi per forza, culla semplicemente quel desiderio. 

DA 16 a 25 punti: Profilo “MARINAIO”

Hai chiaro il tuo ruolo nella tua vita, anche se le difficoltà tendono a deluderti, a bloccarti. Un ruolo importante in questa dinamica lo giocano le aspettative: il cervello ha l’abitudine di anticipare ciò che secondo lui succederà. Crea scenari. Ma quando quello che accade è diverso da ciò che ti aspettavi può crearsi scompiglio nella tua vita poiché il cervello perde i suoi punti di riferimento e non sa più cosa fare. 

Consiglio

Inizia a staccarti dall’importanza di ciò che vuoi raggiungere. Spesso abbiamo la cattiva abitudine di permettere ai nostri obiettivi e sogni di diventare i nostri padroni. Ciò che vogliamo raggiungere è così importante che lo leghiamo alla nostra identità. Rifletti: se affronti la vita con una carica emozionale elevata rispetto al traguardo che desideri, forse nascondi una paura di non raggiungerlo. Più che pensare al tuo obiettivo per il prossimo mese cambia punto di percezione: inizia a goderti il viaggio di chi stai diventando mentre cerchi di raggiungere quel risultato. 

DA 26 A 30 punti: Profilo “CAPITANO”

Sei il Capitano della tua vita, non ti curi degli eventi “apparentemente contrari” poiché sai che fanno parte della vita stessa, così come il Capitano di una nave sa che durante una traversata incontrerà vento, onde e tempeste, Hai un ottimo equilibrio fra i tuoi sogni e la consapevolezza che non saranno mai loro a darti la felicità, ma che al contrario sarà la tua felicità, la tua serenità e la tua centratura, a spingere la nave proprio nella direzione che vuoi. Complimenti Capitano!

Consiglio

Il confine fra l’avere aspettative e non averle è molto sottile. 

Ricordati sempre di riconoscere questo sottile confine, di pensare in grande, di sognare ogni cosa che sia immaginabile e anche ogni cosa che sia inimmaginabile, continuando comunque a restare con la mano sul timone della tua nave, cosciente che il vero valore aggiunto non è nel raggiungere ciò che ti sei prefissato, ma solo ed esclusivamente nel viaggio stesso.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi altri articoli del mondo di Heisenberg - la rivista ufficiale del Cervello Quantico

Da cuore a cuore

La posta di Italo

La mia posta, il mio spazio diretto con te: mi puoi scrivere per chiedere consigli, esprimere la tua opinione o dare un suggerimento. ln questo luogo davvero tra me e te vi sono zero gradi di separazione.

C'è un modo diverso di vedere le cose.

Iscriviti alla newsletter di Italo Pentimalli per ricevere contenuti e aggiornamenti sul mondo del Cervello Quantico!

Scopri Heisenberg

La rivista ufficiale del cervello Quantico